Mosaici Santa Sofia

Il Mosaico del Serafino

Intorno al mosaico del Pantocratore del IX secolo che si trovava sulla cupola centrale, i Serafini sono raffigurati in rosso. Conosciuto anche come cherubino o cherubino in ebraico, Serafino significa “coloro che bruciano” per la loro vicinanza al trono di Dio. Erano i guardiani dell’immagine principale – Cristo sulla cupola. Anche se Fossati li scoprì e ne fece una copia nei loro taccuini, rimasero per secoli fino a quando si coprirono i loro volti.

Le loro facce erano coperte di stelle sotto il dominio del sultano ottomano Ahmed nel 1609 e rimase tale fino al 2009.

Gli angeli hanno 6 ali, 2 che coprono i piedi, 2 che coprono il viso e 2 fuori pronto per volare. I serafini sul lato est sono originali, mentre gli altri sono solo copie dipinte.

 

Informazioni sull'Autore

hagiasophiatr

Hagia Sophia Research Team (HSRT) è costituito da un gruppo di persone che ama la ricerca del patrimonio bizantino in Turchia, visitando e scattare foto dei luoghi storici.

Lasciare un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.